Oliogatto FB

Ad una settimana da Olioliva è tempo di scrivere due righe di ringraziamento a tutti coloro che ci sono stati.

Ai partecipanti, alle famiglie che si sono messe in gioco e che hanno dimostrato che i dispositivi elettronici possono essere spenti per un pò, per accendere la voglia di stare insieme.

L’AREA GAMES è stata una splendida collaborazione tra associazioni e realtà del territorio. Tre giorni di festa per tutti e di tutti senza bandiere, senza appartenenze.

Le ricette semplici hanno sempre successo: posare lo smartphone, stare insieme ai propri figli, colorare, sporcarsi le mani, giocare, conoscersi meglio, crescere.

Doveroso provare a fare l’elenco di coloro che hanno creduto e reso possibile questo evento, e che sicuramente saranno presto partner per altre iniziative di inclusione, socialità, cittadinanza attiva:

Federica e tutti i volontari di Associazione Genitori Attivi per la loro presenza costante;
Associazione Campo delle Fragole, Laboratorio Papè con i loro laboratori creativi;
Carlotta dell’ONAOO che ha formato dei giovani esperti di olio;
il Frantoio Bianco per il delizioso olio nuovo della merenda;
Michela Aloigi per il suo coraggio, giustamente premiato dalla solidarietà (si, avremo finalmente l’altalena per disabili al parco urbano!!!) e ai tantissimi donatori che hanno reso possibile questo sogno;
la Cooperativa Hesperos con i giochi del Ludobus che uniscono tutte le generazioni;
Associazione Ludo Ergo Sum che grazie ai suoi volontari coinvolge sempre grandi e piccini intorno ad un tavolo, alla scoperta di giochi appassionanti, irresistibili e tuttavia poco mainstream;
Lo Stregatto che instancabilmente propone un modello di socialità in grado di sopravvivere ad un black out!

 

Ecco alcuni articoli che hanno parlato di noi:

LINK - LINK